Promuovi la tua Azienda

www.tuodominio.it

Ti offriamo uno spazio gratuito dove poter inserire la tua azienda.

Promuovi un tuo Prodotto

www.tuodominio.it

Ti offriamo uno spazio gratuito dove poter inserire un tuo prodotto.

Pubblica il tuo Voucher

www.tuodominio.it

Ti offriamo uno spazio gratuito dove poter inserire un tuo coupon.

Crea il tuo Portfolio

www.tuodominio.it

Ti offriamo uno spazio gratuito dove poter inserire le tue foto.

Tecnowood Shopping

www.tecnowoodshopping.it

Arredamento per esterni e interni, tutto per la casa.

Come arredare una mansarda

Una mansarda è una parte della casa, con tetto spiovente, che può essere utilizzata in svariati modi. Se la casa è molto grande, la mansarda viene impiegata come deposito e quindi non necessita di particolari accorgimenti. Chi invece vuole utilizzare la mansarda come stanza, occorre prestare particolari attenzione al fattore arredamento. Adesso vedremo le linee guida per arredare una mansarda.

Per arredare una mansarda occorre tenere in considerazione che le altezze possono essere un problema. Al colmo abbiamo un’altezza spesso rilevante piuttosto che alla linea di gronda, dove abbiamo un’altezza quasi sempre non abitabile. Inoltre è pure da tenere in considerazione il clima. Essendo il tetto la parte più esposta della casa, come ci comportiamo nei confronti del clima? Estati calde ed inverni rigidi? Vediamo quali soluzioni esistono nell’articolo come isolare una mansarda. Quanto all’arredamento della mansarda consigliamo in questa pagina.

Come arredare una mansarda?

Per arredare una mansarda teniamo intanto in mente quale tipo di stanza occorre realizzare. Una cucina, una stanza da letto, una cameretta per bambini. Focalizziamo come utilizzare la mansarda.

In ogni caso diamo dei consigli generali per come arredare una mansarda. Vedremo separatamente come arredare una mansarda utilizzandola come specifica stanza.

Cominciamo ad osservare una mansarda tenendo conto delle altezze. Se il tetto risulta essere abbastanza alto penseremo di dipingere le pareti della mansarda di un colore tendenzialmente scuro per chiudere a primo impatto gli spazi. Se il tetto della mansarda risulta essere basso invece privilegeremo colori chiari. Se la tinteggiatura invece non fa per noi e preferiamo utilizzare la carta da parati, utilizzeremo in questo caso delle carte a righe verticali e parallele, sempre chiare, in modo che diano idea di altezza ingannando l’occhio nella sua prospettiva.

La concezione dell’altezza della mansarda vale sia se questa è rifinita con il tetto in muratura, sia con il tetto con travi e perline a vista.

Vediamo adesso come arredare una mansarda.

L’arredamento della mansarda implica l’utilizzo delle zone di gronda molto basse come ripostiglio. Si possono sfruttare le zone basse per farsi costruire dei mobili su misura addossati alla parete, degli armadietti per posare ordinatamente tutto il necessario. L’arredo su misura fatto fare da artigiani esperti però ha un costo non indifferente. Molto più semplice creare delle spallette in muratura, con dei blocchetti o con del cartongesso, incassare quindi delle ante standard in delle aperture realizzate su misura. Si ottiene in questo caso un effetto misto tra muratura e legno.

Se non si vuole utilizzare la linea di gronda della mansarda per arredarla con armadiature basse o mobiletti vari, possiamo utilizzare la suddetta per piazzare una bella tv, in modo da occupare lo spazio frontale con dei divani ed arredare la mansarda come zona living.

Se si piazza la camera da letto nella mansarda tenere in considerazione di applicare nella linea di gronda, ovvero nella parte più bassa della mansarda, la testata del letto. Nel caso ci occorrano degli armadi possiamo piazzarli al centro in modo che fungano anche da separatore tra le due falde del tetto. Questo significa che si può creare una divisione interna della mansarde e far nascere quindi due camere da letto.

Ecco un esempio di come arredare una mansarda

Alcune proposte di come arredare una mansarda possono essere visionate nella galleria di come-arredare.it

Per qualsiasi informazione o critica puoi commentare di sotto.